Manifestazioni ed eventi

Le nuove sfide della Mobile Security in collaborazione con AIEA

11-11-2013 - 30-11-2013 14:0
SUPSI - Sala Primavera

Relatori

Fabrizio Patriarca ricopre dal 2005 un ruolo tecnico di prevendita delle soluzioni software di sicurezza IBM. Nel corso degli anni ha avuto modo di affrontare i temi della sicurezza insieme alle aziende italiane di tutti i settori di mercato, bancario, assicurativo, pubblico, telco, industriale, etc.
La principali attività di Patriarca consistono nell’identificazione dei requisiti di sicurezza dei clienti, nel disegno delle soluzioni necessarie ad indirizzare le loro necessità e nell’avvio dei progetti di
realizzazione. Spesso partecipa come Speaker ad eventi durante i quali illustra le soluzioni di sicurezza IBM.
Dal 2000 al 2005 Patriarca ha ricoperto il ruolo di IT Security Consultant nella divisione servizi di IBM. Durante questo periodo ha svolto attività di delivery su diversi progetti legati ai vari temi
della sicurezza IT. In precedenza, dal 1997, Patriarca ha lavorato presso il laboratorio di sviluppo software IBM Tivoli di Roma nel ruolo di Sofware Engineer, in particolare si è occupato sia dello sviluppo che del supporto di diversi prodotti software IBM. Prima di entrare in IBM, Patriarca ha lavorato come sviluppatore in ambito bancario presso un system integrator.
Fabrizio Patriarca possiede un diploma di laurea in Fisica con specializzazione in Fisica dei Semiconduttori.

Natale Prampolini è Proboviro di AIEA - ISACA Milano dal 2009, Certificato COBIT 5 Foundation, CISA, CISM, è esperto di strategie per le architetture dei Sistemi Informativi, Governance, Risk e Compliance, metodologie e utilizzo di strumenti e standard quali CMMI, COBIT, ITIL, Coso e prodotti per l'analisi del rischio, con approfondite conoscenze sia su ambienti proprietari sia open. Laureato in Ingegneria Meccanica, presso l'Università la Sapienza di Roma, è Lead Auditor ISO 27001, Auditor ISO 20000, ITIL v2, V3, CMMI Dev 1.2, ISO22301. In oltre 30 anni d'esperienza nel mercato dell'ICT, impegnato dall'inizio della suo percorso lavorativo sui temi emergenti nel settore ICT, ha sempre cercato di coniugare la tecnologia con la fattibilità e gli aspetti di business.

Angelo Consoli: Docente e ricercatore presso il Dipartimento Tecnologie Innovative (DTI) della SUPSI. Responsabile dei corsi e dei laboratori di comunicazione dati e sicurezza dei sistemi e delle reti. Responsabile del master in sistemi ICT ae sicurezza. Responsabile del CAS "Cyberroad: Strategie contro le nuove minacce tecnologiche" che avrà luogo a partire da gennaio 2014.

Mobile Security - come gestire in modo sicuro l'accesso alle applicazioni Mobile

L'affermarsi dei dispositivi mobile come canale princiaple di accesso ai servizi, sia negli scenari B2C che B2E, impone alle aziende la predisposizione di soluzioni end-to-end in grado di indirizzare i requisiti di sicurezza a livello di device, di rete e di infrastruttura applicativa.
 

COBIT 5 e la sicurezza nei dispositivi mobili

Applicare COBIT 5 alla sicurezza dei dispositivi mobili consente di definire un framework di gestione uniforme e fornire utili indicazioni per pianificare, implementare e manutenere la sicurezza complessiva dei dispositivi mobili in un contesto d'impresa. COBIT 5 offre un framework di alto livello in cui sviluppare linee guida su come incorporare la sicurezza dei dispositivi mobili nelle strategie di Corporate Governance, Risk management e Compliance.
 

Mobile governance, come gestire e controllare l'emotività?

Il comportamento dell'utenza di dispositivi mobili: come analizzare le relazioni che legano le persone a un oggetto e che quindi di riflesso hanno cambiato il nostro modo di comunicare con la sfera privata, con gli "amici-sconosciuti" e di relazionarci con il lavoro? Solo una mappatura di tali relazioni con le minacce derivanti dal "always connected" e dalle ultime evoluzioni della cybercriminalità puó permettere di definire una strategia efficace per l'uso degli smartphones. La mobilità sempre crescente e la portabilità di computer celati sotto diverse vesti (telefono, tablet, netbook, notebook, ...) offrono un ricco cocktail di funzionalità: un buon set di sensori, molteplici interfacce radio e accesso a reti diverse, sistemi di posizionamento sempre piú accurati, processori multicore e gigabytes di spazio dati da portarsi in tasca 24x7 ed ovunque si vada. Proprio da queste caratteristiche nascono le prime problematiche relative a sicurezza e privacy, sia a livello personale, sia aziendale. L'obiettivo è una discussione sui rischi, su come gestirli definendo delle linee guida che potrebbero raprpesentare un framework per permettere a privati, governi e aziende di sfruttare le opportunità delle nuove tecnologie minimizzando l'esposizione ai rischi.

Programma

13:45-14:00 Registrazione

14:00-14:15 Benvenuto e introduzione

14:15-15:00 Mobile Security - come gestire in modo sicuro l'accesso alle applicazioni Mobile
                       Fabrizio Patriarca

15:00-15:45 COBIT 5 e la sicurezza nei dispositivi mobili
                       Natale Prampolini

15:45-16:15 Pausa con rinfresco

16:15-17:00 Mobile governance, come gestire e controllare l'emotività?
                       Angelo Consoli

17:00-17:15 Domande e discussione con i relatori

Iscrizione

SOCI: ated - ICT TIcino, ATST, AIEA, Swiss Engineering: GRATUITA

GIRL GEEK DINNERS TICINO: CHF 25.00

NON SOCI: CHF 50.00

Eventi correlati

10 anni di Security Lab 2.0

06/12/2017, Free
Aperi-cena

Bitcoin e le nuove CryptoValute: i fondamenti tecnici del loro funzionamento

Università della Svizzera italiana - Aula A11, 20/09/2017, A pagamento

Visita a Google Zurigo

Google Switzerland GmbH, 15/09/2017, A pagamento

I nostri Sponsor

Copyright 2017 - Website by SNDS
Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie di profilazione.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy       Autorizzo