100% Homeworking
Evento ATED / Corsi

Business Engineering

Modulo 625, 626 e 631
01-10-2022 9:00 - 31-10-2022 12:00
Formati Academy - Via Ponteggia 2 6814 Cadempino

Modulo 625, 626 e 631

CON IL SOSTEGNO DI

Destinatari

L'attestato professionale è indirizzato alle persone provenienti dal campo professionale:

ICT
Professionisti del settore commerciale
Risorse umane
Vendita
Gestione aziendale.


Questo nuovo attestato assicurerà in futuro le competenze necessarie per affrontare le sfide digitali nelle imprese e nelle amministrazioni pubbliche.

 

Descrizione

Il seguente corso è strutturato in tre moduli:

Modulo 625 - Verifica e valutazione degli strumenti di collaborazione digitale

Competenza
Il Business Engineering monitora costantemente l'offerta di mercato di strumenti di collaborazione digitale, verifica le specifiche dei fornitori e valuta l'idoneità degli strumenti nel contesto di un'organizzazione.

Oggetto
Offerta di mercato e specifiche dei fornitori di strumenti di collaborazione digitale. Contesto organizzativo specifico con infrastruttura ICT definita e linee guida per la sicurezza e la privacy dei dati.

Modulo 625 - Selezione di canali e strumenti digitali in base alla situazione Business Engineering

Competenza
Il Business Engineering sulla base di un'esigenza di collaborazione concreta, seleziona i canali e gli strumenti digitali di supporto in modo specifico per il gruppo target, oltre che quelli maggiormente adeguati alla situazione contingente e ne prepara l'introduzione ed il funzionamento all’interno dell’organizzazione.

Oggetto
Esigenze concrete di collaborazione di un'organizzazione con una gestione definita dei servizi ICT.

Modulo 631 - Progettazione di interazioni incentrate sull'utente Business Engieering

Competenza
Il Business Engeneering progetta l'interazione tra persone e tecnologia con un approccio incentrato sull'utente e garantisce un'esperienza utente (UX) ottimale con prodotti o servizi.

Oggetto
Idea e/o necessità (bisogno/guadagno) di prodotti e/o servizi digitali con un’ interfaccia tra persone e tecnologia. 

Note

Modulo 625

Obiettivi operativi
Il Business Engineering si procura in modo proattivo ed autonomo informazioni sulle innovazioni e sulle tendenze degli strumenti di collaborazione digitale su base continuativa e ne valuta la qualità e la credibilità.

Conoscenze operative necessarie - 1
1.conosce le fonti di informazione appropriate (ad es. Gartner Hype Cycle, Tech Trend Reports, conferenze, studi).
2.conosce gli strumenti di collaborazione più comuni ed i leader di mercato.
3.conosce gli indicatori per valutare la qualità e la credibilità delle informazioni (ad esempio, autore, editore, formato, citazioni delle fonti, tempestività, verificabilità, riproducibilità) e sa spiegare la loro rilevanza per le diverse fonti.
4.verifica le specifiche del fornitore degli strumenti di collaborazione digitale utilizzando metodi appropriati e registra i risultati in modo strutturato e comprensibile.

Conoscenze operative necessarie - 2
1.conosce i metodi e le tecniche di verifica funzionale (ad esempio, test di applicazione, implementazione pilota).
2.conosce la differenza tra verificare (confermare la correttezza di qualcosa attraverso un controllo) e testare (controllare che funzioni correttamente).
3.analizza i requisiti tecnici per la verifica funzionale, ossia per l'utilizzo di uno strumento di collaborazione digitale ed identifica le possibili conseguenze del suo utilizzo nel contesto specifico di un'organizzazione.

Conoscenze operative necessarie - 3
1.conosce le architetture software di base degli strumenti di collaborazione (ad es. applicazione desktop, applicazione web, servizio web) e sa spiegarne le caratteristiche e i requisiti tecnici.
2.conosce i modelli di base per l'utilizzo di uno strumento di collaborazione digitale e le applicazioni operative (client-server, P2P, on premise, hosting). È in grado di spiegarne le caratteristiche e la rilevanza per gli stessi strumenti di collaborazione.
3.conosce le diverse soluzioni cloud (ad esempio, applicazione desktop, applicazione web, servizio web) ed il loro specifico impiego (ad es. cloud privato, cloud pubblico, cloud ibrido, community cloud), conosce inoltre i modelli di servizio (IaaS, PaaS, SaaS) e sa spiegarne le caratteristiche e le differenze.
4.esamina gli strumenti di collaborazione digitale in relazione ai requisiti legali e/o normativi per la protezione e la sicurezza dei dati e valuta la loro compatibilità con le politiche dell'organizzazione.

Conoscenze operative necessarie 4
1.conosce i requisiti legali della protezione dei dati (DSG) quando si trattano o si conservano dati sensibili (ad es. trattamento e valutazione dei dati personali, requisiti per il monitoraggio del comportamento personale).
2.conosce l’importanza della protezione, dell’archiviazione e del ripristino dei dati per un’organizzazione ed è in grado di spiegare le strategie adeguate per la loro attuazione.
3.conosce i requisiti tecnici di base per la protezione dei dati.
4.conosce i requisiti tecnici di base per il backup dei dati (ad esempio, la regola 3-2-1 per il backup dei dati, la crittografia dei dati, la compressione dei dati).
5.determina i costi materiali una tantum e ricorrenti per l'utilizzo di uno strumento nel contesto di un'organizzazione.

Conoscenze operative necessarie 5
1.conosce la differenza tra costi materiali e costi del personale ed è in grado di spiegare i costi materiali tipici dell'uso o dello sviluppo del software (ad esempio, licenze, hardware, corsi di formazione).
2.conosce la differenza tra costi di investimento, costi di realizzazione del progetto e costi operativi.
3.conosce le diverse forme di licenza del software (ad esempio, open source, freeware, software proprietario) e sa spiegare i diritti d'uso degli standard comuni (ad esempio, CCL, GNU GPL).
4.conosce i diversi modelli di licenza (ad esempio, licenze, hardware e sequenze di formazione).
5.conosce il differente impiego dei diversi modelli di licenza (ad esempio, basati sull'utente, sull'uso, sulle funzioni, su licenze singole e a volume) e sa spiegarne le caratteristiche in termini di prezzi e tariffe.

Conoscenze operative necessarie - 6
1.conosce le diverse categorie nel campo del Computer Supported Collaborative Work CSCW (ad esempio, sistemi di conferenza, sistemi di supporto alle decisioni, co-creazione con editor multi-utente).
2.conosce i modelli adatti per la classificazione degli strumenti di collaborazione (modello di collaborazione 3K e 4K, matrice spazio-temporale secondo Johansen).
3.conosce i sistemi quantitativi (ad esempio, sistemi di conferenza, sistemi di supporto alle decisioni, co-creazione con editor multiutente).
4.conosce i metodi di valutazione quantitativi (ad esempio, confronto dei costi) e qualitativi (ad esempio, matrice delle preferenze, analisi dell'utilità).

Modulo 626

Obiettivi operativo

Il Business Engineering analizza e verifica le esigenze di collaborazione con il cliente.

Conoscenze operative necessarie - 1
1.conosce le diverse tecniche di interrogazione (ad es. domanda aperta, domanda chiusa, domanda circolare, domanda a scala) e sa spiegarne l'uso ed i vantaggi nel dialogo con il cliente.
2.conosce i ruoli tipici nella gestione dei servizi ICT.
3.conosce i ruoli tipici dell'ingegneria della collaborazione e sa spiegare i loro compiti nello sviluppo di un processo di collaborazione.
4.conosce i 6 livelli di ingegneria della collaborazione (obiettivi della collaborazione, prodotti del gruppo, attività del gruppo, procedure del gruppo, strumenti della collaborazione, comportamento della collaborazione) e sa spiegarne l’importanza nello sviluppo di un processo di collaborazione.
5.conosce le domande 3K e sa spiegare il loro uso nel dialogo con il cliente.
6.conosce il modello di collaborazione 3C e 4C (comunicazione, coordinamento, cooperazione, collaborazione).
7.conosce il Business Model Canvas per l'analisi e la descrizione dei modelli di business e dei casi aziendali ed è in grado di spiegarne l'importanza per chiarire le esigenze dei clienti.
8.identifica e descrive i gruppi target della collaborazione.

Conoscenze operative necessarie - 2
1.conosce le caratteristiche: -demografiche (ad esempio, età, sesso, luogo di residenza), -socio-economiche (ad esempio, occupazione, istruzione, reddito), -psicografiche (ad esempio, motivazione, stile di vita, valori) e -comportamentali (ad esempio, uso dei media) per l'identificazione e la definizione dei gruppi target.
2.conosce i metodi qualitativi per l'analisi del gruppo target (ad esempio, diagramma di affinità, intervista al gruppo target, ricerca etnografica sui social media).
3.conosce i metodi quantitativi per l'analisi del gruppo target (ad esempio, sondaggi, analisi del traffico e del web, studi di ricerca di mercato).
4.conosce i metodi e le tecniche per l’identificazione, la descrizione e la classificazione dei gruppi target (ad es. persona, user stories, mappa dell'empatia, Sinus-Milieu).
5.definisce gli obiettivi e le misure specifiche del gruppo target per la collaborazione digitale, tenendo conto di possibili rischi e insidie.

Conoscenze operative necessarie - 3
1.conosce i rischi e le insidie tipiche dei canali e degli strumenti digitali.
2.conosce le dimensioni per rendere operativi gli obiettivi di collaborazione digitale (ad es. contenuto, ambito, tempo, copertura).
3.conosce i modelli comuni per rendere operativi gli obiettivi di collaborazione digitale.
4.Ha familiarità con i modelli comuni per la descrizione degli obiettivi (ad esempio SMART, PURE, CLEAR).
5.ricava i requisiti di collaborazione in base alle esigenze del cliente.

Conoscenze operative necessarie - 4
1.conosce i possibili prodotti di gruppo di un processo di collaborazione.
2.conosce le possibili attività di gruppo nella collaborazione.
3.conosce i modelli e le procedure tipiche della collaborazione (generare, ridurre, chiarire, organizzare, valutare, raggiungere il consenso).
4.conosce le forme ed i modelli organizzativi agili socio-tecnici e sociocratici di collaborazione (ad es. Scrum, SAFe, Kan-ban, modello Spotify, olocrazia, sociocrazia 3.0) ed è in grado di spiegarne il significato e l'utilità nei processi di collaborazione.
5.definisce i canali specifici per il gruppo target.

Conoscenze operative necessarie - 5
1.conosce le caratteristiche della comunicazione unidirezionale, bidirezionale, sincrona e asincrona e loro punti di forza, debolezze e limiti.
2.conosce i punti di forza, i punti deboli ed i rischi dei diversi canali digitali (ad es. telefono, e-mail, messaggistica istantanea/chat, videochiamate, social media, wiki, blog, forum, newsletter).
3.conosce punti di forza, punti deboli e rischi dei diversi canali analogici (ad esempio, contatto personale, lettere e pacchi postali, stampa, presentazioni in fiera).
4.seleziona gli strumenti di collaborazione appropriati per ciascun canale.

Conoscenze operative necessarie - 6
1.conosce gli strumenti di collaborazione analogici e digitali ed è in grado di illustrarne i punti di forza, i punti deboli, i rischi, gli ambiti di applicazione e i vantaggi in una determinata situazione.
2.definisce gli strumenti di collaborazione insieme alla persona responsabile.
3.definisce le misure tecniche ed organizzative necessarie per l'introduzione ed il funzionamento dei canali e degli strumenti insieme alle unità specializzate responsabili.

Conoscenze operative necessarie - 7
1.conosce l'organizzazione e le interfacce della gestione dei servizi ICT in un'organizzazione.
2.conosce i requisiti legali e operativi della protezione e della sicurezza dei dati nel funzionamento dei canali e degli strumenti digitali.
3.conosce le misure organizzative per l'introduzione e il funzionamento dei canali digitali (ad esempio, formazione, linee guida per l'utilizzo, misurazione dell'efficacia e delle prestazioni).

Modulo 631 

Obiettivi operativi

Il Business Engineering identifica i gruppi potenziali utenti di prodotti e/o servizi e definisce l'ambito della valutazione delle esigenze.

Conoscenze operative necessarie - 1
1.conosce i modelli di processo ed i concetti rilevanti per lo sviluppo di soluzioni e prodotti incentrati sull'utente (ad es. progettazione incentrata sull'utente, design thinking, ISO 9241).
2.conosce le caratteristiche: -demografiche, -socio-economiche (ad es. occupazione, istruzione, reddito), -psicografiche (ad es. motivazione, stile di vita, valori) e -comportamentali (ad es. sensibilità al prezzo, utilizzo dei media) per l'identificazione e la definizione dei gruppi target.
3.conosce il Product Vision Board (Product Vision Canvas) per descrivere la visione, i gruppi target e le loro esigenze e i vantaggi di un prodotto.
4.conosce le tecniche per rappresentare l'ambiente, l'ambito e i confini del sistema (diagramma di contesto, mappa degli stakeholder, mappa concettuale).
6.conosce e seleziona i metodi più appropriati per individuare e raccogliere le esigenze degli utenti.

Conoscenze operative necessarie - 2
1. conosce i metodi di raccolta dei bisogni (ad es. intervista, sondaggio, osservazione, studio dei documenti) e sa spiegarne vantaggi e svantaggi.
2. conosce le possibilità e i limiti degli strumenti di raccolta dati digitali.
3. sviluppa gli strumenti di indagine in collaborazione con gli esperti e realizza l'indagine sulle esigenze degli utenti.

Conoscenze operative necessarie - 3
1. conosce i diversi tipi di domande (ad esempio, domande aperte e chiuse, domande circolari, domande a scala) e sa spiegarne l'uso ed i vantaggi nelle interviste e nei sondaggi.
2. conosce i diversi formati di domande e risposte per i questionari (ad esempio, scelta singola e multipla, valutazione, classifica, matrice, scala di risposta pari o dispari).
3. conosce i criteri di qualità per i questionari (ad es. validità, affidabilità, rappresentatività).
4. Analizza la raccolta dei bisogni degli utenti e ne valida e convalida i risultati con altri professionisti.

Conoscenze operative necessarie - 4
1. conosce il significato ed il calcolo del tasso di risposta, della dimensione del campione, del margine di errore e della popolazione
2. conosce le possibilità e gli strumenti siaper la validazione che per la presentazione dei dati (tabelle, diagrammi).
3. conosce i rapporti comuni utilizzati nell'aggregazione statistica dei dati (ad esempio, minimo, massimo, media, mediana, modale, deviazione standard, varianza).
4. specifica il contesto d'uso e i requisiti della soluzione e li descrive in forma appropriata.

Conoscenze operative necessarie - 5
1. conosce gli elementi per descrivere il contesto d'uso (ad esempio, utenti, compiti, attrezzature, ambiente fisico e sociale).
2. conosce i metodi e le tecniche per descrivere i gruppi di utenti e i requisiti in modo strutturato (ad es. persona, user stories, casi d'uso, mappa dell'empatia). 3. conosce i metodi e le tecniche per descrivere il contesto d'uso.
3. conosce metodi e tecniche per la strutturazione e la visualizzazione dei requisiti (ad esempio, story mapping con storyboard, diagrammi dei casi d'uso, catalogo dei requisiti).
4. sviluppa una bozza di soluzione concreta tenendo conto dei requisiti.

Conoscenze operative necessarie - 6
1. conosce i diversi aspetti dell'UX design (ad es. UI design, interaction design, usabilità). 2. conosce le tecniche di visualizzazione.
2. conosce le tecniche di visualizzazione delle interfacce utente (ad esempio wireframe, mock-up, prototipo cliccabile, prototipo cartaceo, modello).
3. conosce le tecniche di modellazione e visualizzazione delle interazioni (ad esempio, mappatura del viaggio del cliente, diagramma di interazione).
4. convalida l'esperienza dell'utente sul progetto della soluzione utilizzando metodi di test appropriati.

Conoscenze operative necessarie - 7
1. conosce i metodi per testare l'esperienza dell'utente (ad esempio, test di usabilità, interviste qualitative, tracciamento dell'utente, walkthrough cognitivo, benchmarking, beta testing).
2. conosce i requisiti per la tracciabilità dei test e le modalità tecniche per garantirla (ad esempio, registri di testo, video, registrazione dello schermo, dati di tracciamento).
3. valuta i test e ripete iterativamente le specifiche dei requisiti, la progettazione della soluzione e la convalida dell'esperienza utente fino a quando il progetto della soluzione soddisfa le esigenze degli utenti.

Conoscenze operative necessarie - 8
1. conosce metodi e tecniche per riassumere e presentare i risultati dei test (ad esempio, diagrammi, aggregazione di dati, tabelle di frequenza).

Eventi correlati

Business Management

Formati Academy, 01/02/2023, A pagamento
Moduli 628, 630, 633, 646

Service Management

Formati Academy, 01/01/2023, A pagamento
Modulo 629 e Modulo 634

Project Management

Formati Academy, 01/12/2022, A pagamento
Modulo 690 Pianificare, dirigere e supervisionare progetti

I nostri Sponsor


Copyright 2022 - Made by ORGANICA - Modifica le preferenze per i cookies

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta