100% Homeworking
LUGANO 07.02.2022
Articolo di ated-ICT Ticino

Collaborazione tra il Museo di storia naturale di Neuchâtel e Wikimedia CH

La collezione di fossili di importanza mondiale ormai liberamente accessibile

Collezione di fossili di importanza mondiale ormai liberamente accessibile 

Collaborazione tra il Museo di storia naturale di Neuchâtel e Wikimedia CH

 

Articolo apparso sul blog di ated-ICT Ticino ospitato su TIO

 

La prestigiosa collezione storica di pesci fossili del Museo di Storia naturale di Neuchâtel (MHNN) è ormai in gran parte on-line. Questa collezione ha preso il via negli anni Trenta del 1800 grazie al naturalista svizzero Louis Agassiz (1807 –1873). Le immagini di questi elementi sono ormai liberamente accessibili sulla piattaforma on-line di Wikimedia Commons. Il progetto è frutto di una collaborazione con Wikimedia CH, l’associazione che sostiene il contributo a Wikimedia e a progetti similari in Svizzera.

 

Circa 500 immagini, cioè poco più della metà della collezione, e la loro descrizione scientifica sono stati depositati su Wikimedia Commons. L’obiettivo di questa collaborazione è dunque raggiunto. « Abbiamo previsto di digitalizzare l’insieme dei fondi », spiega Thierry Malvesy, curatore in Scienze della terra al MHNN. « Vogliamo così permettere una maggiore diffusione e utilizzo dei dati paleontologici della collezione storica di pesci fossili e ottimizzare la loro presentazione sul web ».

 

Progetto pilota per Wikimedia CH

Per Wikimedia CH si tratta di un progetto pilota. Questo è incluso nella strategia di Wikimedia CH con il termine di Open Science ed è stato sostenuto dai programmi  GLAM ed educazione per sperimentare un’applicazione pratica di Wikidata e dei dati strutturati a un progetto scientifico. E’ la prima volta che su Wikimedia Commons vengono inserite le fotografie di una collezione storica di fossili con metadati scientifici, includenti le specie, le citazioni bibliografiche, i luoghi di provenienza e le ere geologiche. Questo dimostra come l’associazione possa sostenere concretamente le istituzioni di conservazione nella digitalizzazione delle loro collezioni.  

Flor Méchain, Community Liaison di Wikimedia CH, ha seguito il progetto dall’inizio. Ha aiutato l’équipe del Museo a depositare le immagini su Wikimedia Commons e ha lavorato con un consulente esterno, Lucas Lévêque, che ha preparato Wikidata affinché i metadati della collezione possano essere incorporati con precisione.

 

Piacevoli sorprese 

« La gradevole partecipazione di Wikimedia CH a questo progetto ci è stata di prezioso aiuto per prendere una decisione », dichiara Thierry Malvesy. « Il progetto ha inoltre sensibilizzato altri settori del museo : questo potrà portare ugualmente a una collaborazione in un futuro prossimo o lontano ». L’iniziativa di trasferire anche i dati in un secondo tempo sulla base di quelli Wikidata e di poter esaminare la collezione a partire da questi dati, come, ad esempio, sapere all’istante quali sono le specie più o meno rappresentate (https://w.wiki/4fLL), sarà ugualmente una piacevole sopresa.  

 

Una collezione all’origine di una fama internazionale 

La collezione di pesci fossili, detta « collezione Agassiz », comprende 820 referenze e 2500 pezzi. Si tratta si uno dei gioielli della collezione del Museo. Ha reso celebre Louis Agassiz (* 1807, cantone di Friburgo ; † 1873 à Cambridge, Massachusetts, USA). Questo ricercatore è anche conosciuto per i suoi contributi fondatori della paleontologia. La sua collezione gli è servita per descrivere numerose nuove specie di pesci fossili. Il suo lavoro serve ancora oggi come come punto di partenza per le ricerche geo-paleontologiche. I campioni sono regolarmente consultati da scienziati di tutto il mondo. Louis Agassiz ha avuto un’altra carriera negli Stati Uniti dove è considerato uno dei fondatori della scienza americana. Ha infine pronunciato teorie razziali che oggi sono inaccettabili.  

 

Al servizio della libera conoscenza 

La missione di Wikimedia CH è di impegnarsi per il sapere libero in Svizzera e oltre. L’organizzazione senza fini di lucro e finanziata unicamente da donazioni, si basa su quattro pilastri essenziali : la collaborazione con le collezioni patrimoniali come le gallerie, le biblioteche, gli archivi e i musei (GLAM), i programmi educativi per tutte le età, il sostegno al contributo volontario a Wikipedia e il lavoro di sensibilizzazione e di informazione a livello politico. 

 

***

 

 

Consultare e riutilizzare le immagini (Libero utilizzo con la dicitura di copyright : Museo di Storia Naturale di Neuchatel, CC BY-SA 4.0)

Tutte le immagini sono a disposizione a questo link : https://commons.wikimedia.org/wiki/Category:Collection_of_fish_fossils_created_by_Louis_Agassiz

 

Informazioni complementari

-        Museo di Storia Naturale di Neuchâtel : https://www.museum-neuchatel.ch/

-        Wikimedia CH : https://wikimedia.ch/fr/apropos/association/

-        Louis Agassiz : https://fr.wikipedia.org/wiki/Louis_Agassiz

 

Seguici su Facebook


Iscriviti alla newsletter

newsletter

Gli ultimi articoli

Articoli correlati

Parliamo di QR Bill

Lugano 27.06.2022
La QR-Fattura diventa obbligatoria a partire da ottobre 2022. Un’innovazione, che darà una spinta al cambiamento e alla digitalizzazione dei pagamenti in Svizzera

Professione: Digital Collaboration Specialist

Lugano 21.06.2022
Al via in Ticino il corso per prepararsi all’esame federale di "Digital Collaboration Specialist” promosso da ated-ICT Ticino e Formati Academy

Formati Academy al giro di boa dei 5 anni

Lugano 16.06.2022
Luca Mauriello con la sua Formati Academy collabora con ated-ICT Ticino. Ma soprattutto aiuta il cantone a fruire dei fondi federali con percorsi di eccellenza

Il Pharma tra tecnologia e innovazione

Lugano 13.06.2022
Il caso di Helvetic BioPharma fondata nel 2017 in Ticino, i primi farmaci saranno sul mercato entro il 2023.

Cristina Giotto nuovo Presidente di ated-ICT Ticino

Lugano 08.06.2022
Luca Mauriello diventa Vice Presidente. Altri nuovi ingressi nel Comitato: Marziale Brusini, Milena Folletti, Silvia Rovati e Tiziano Leidi.

Swiss Virtual Expo conquista Milano

Lugano 27.05.2022
“House of Switzerland” ha ospitato presso la Casa degli Artisti di Milano il primo metaverso elvetico.

I nostri Sponsor

Copyright 2022 - Made by ORGANICA - Modifica le preferenze per i cookies

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta