100% Homeworking
Lugano 01.04.2022
Articolo di ated4kids

Portiamo gli Smilebots alle finali mondiali della FIRST LEGO League

Le squadre ated-ICT Ticino sono pronte a competere alle selezioni Svizzere e alla finale mondiale della FIRST LEGO League di Houston.

Portiamo gli Smilebots alle finali mondiali di Houston

Le squadre ated-ICT Ticino sono pronte a competere alle selezioni Svizzere e alla finale mondiale della FIRST LEGO League di Houston.

 

Articolo apparso sul blog di ated-ICT Ticino ospitato su TIO

 

 

Anche quest’anno le squadre Smilebots Junior e Smilebots della sezione Roboticminds di ated-ICT Ticino sono tra le protagoniste della challenge internazionale di robotica FIRST LEGO League. Lo scorso mese gli Smilebots Junior hanno, infatti, dominato la sfida regionale qualificandosi alle selezioni nazionali che si terranno nel Canton Argovia il prossimo 2 di aprile, mentre gli Smilebots sono stati selezionati per le finali mondiali di Houston, Texas, che avranno luogo dal 20 al 23 aprile.

 

I ragazzi delle due squadre hanno tra i 9 e i 16 anni e sono allenati dai 100% Mentor ated4kids Corrado Corsale e Federico Yankelevich, coach e professionisti del settore, e dai coach Armando Cosentino e Ruggero Domeniconi, che in questi anni hanno investito innumerevoli ore del loro tempo libero per formare e allenare le due squadre. I risultati sono arrivati: gli Smilebots hanno infatti portato a casa 6 titoli regionali in Ticino, 2 titoli nazionali Svizzeri, 2 partecipazioni alle finali europee e una partecipazione alla finale mondiale del 2019 a Detroit.

 

Della squadra degli Smilebots abbiamo, invece, parlato con Federico Corsale: «Quello che mi piace molto della sfida è che si può viaggiare e spostarci e vedere posti nuovi, perché vincendo andiamo ai vari campionati. Mi piacciono molto i LEGO, sono quello della squadra che li costruisce, e mi piace anche molto lavorare in squadra». Alla domanda su cosa lo ha emozionato di più della finale mondiale a Detroit nel 2019, ci risponde «Quello che mi è piaciuto molto è stato viaggiare con la squadra e visitare questo posto bellissimo con tantissime persone e tantissime squadre, e proprio lì abbiamo capito che siamo veramente bravi. Ed era anche molto bello che c’erano squadre da tutto il mondo e molte culture». Per quanto riguarda le competenze acquisite in questi anni di sfide internazionali, Federico sostiene di aver imparato a raggiungere un obiettivo, a lavorare in squadra, a risolvere dei problemi e anche a presentare un progetto davanti a una giuria. Tutte soft skills fondamentali per il futuro di questi ragazzi, che ated-ICT Ticino promuove con entusiasmo e dedizione dalla nascita dell’iniziativa ated4kids nel 2014.  

 

Gli Smilebots Junior sono la squadra più giovane del torneo, e si stanno allenando per la finale Svizzera che si terrà il prossimo mese. Uno dei membri della squadra, Leonardo Yankelevich, ci racconta in cosa consiste la sfida di quest’anno, che, come per ogni edizione, viene stabilita dalla LEGO: «Dobbiamo costruire un robot di LEGO, programmarlo e fare in modo che riesca a fare più missioni possibili in 2 minuti e mezzo. La missione quest’anno si chiama Cargo Connect perché tutto è collegato ai mezzi». Le missioni di quest’anno sono, dunque, legate a problemi di logistica, e come ci racconta Leonardo: «Ho imparato come funzionano diversi meccanismi e quest’anno ho imparato anche delle cose sui mezzi di trasporto, come per esempio che ci sono troppe navi portacontainer e troppi pochi porti». Oltre alle sfide legate alla costruzione di un robot composto di componenti LEGO e alla challenge Cargo Connect, per la finale regionale la giovane squadra dovrà anche preparare una presentazione in inglese, competenza che si aggiungerà alle altre acquisite durante la FIRST LEGO League. A causa dello spostamento delle gare regionali per questioni legate alla pandemia, per gli Smilebots Junior il torneo internazionale quest’anno si fermerà alle finali Europee, che si terranno in Germania il prossimo maggio.

 

Data la natura non-profit di ated-ICT Ticino, l’associazione è alla ricerca di sostegno economico per coprire i costi legati ai biglietti aerei, all’alloggio e alla permanenza negli Stati Uniti degli Smilebots, e i costi legati alla trasferta per la finale Svizzera degli Smilebots Junior. 

Per consentire alle due squadre di godersi al massimo l’esperienza e continuare la challenge, l’associazione ha creato un crowdfunding tramite il sito eroilocali.ch, un progetto della Banca Raiffeisen. 

 

Seguici su Facebook


Iscriviti alla newsletter

newsletter

Gli ultimi articoli

Articoli correlati

Bootcamp di Hack4Le@rning 2022

Lugano 05.05.2022
Il bootcamp prevede attività di gruppo e workshop interattivi. Si terrà il 1° giugno al Centro Professionale Tecnico di Trevano

Come gestire un progetto vincente

Lugano 04.05.2022
Un corso pratico dedicato alle aziende così da apprendere tecniche strutturate di project management

Gli Smilebots trionfano in USA

Lugano 25.04.2022
La squadra ticinese è arrivata 18esima nella finale a Houston della First Lego League.

Hybrid workplace: quando il lavoro diventa fluido

Lugano 21.03.2022
Vantaggi, svantaggi e sfide dell’ambiente di lavoro ibrido che si sta imponendo nell’era post pandemia

Nuovi formati nella formazione

Lugano 15.03.2022
La pandemia ha innescato un processo virtuoso di evoluzione digitale anche nella formazione

Smilebots Junior alla finale Svizzera 2022

Lugano 08.03.2022
Aprile 2022: la squadra di ated-ICT Ticino sponsorizzata dal TCS si prepara alla finale nazionale della First Lego League

I nostri Sponsor

Copyright 2022 - Made by ORGANICA - Modifica le preferenze per i cookies

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta