100% Homeworking
Lugano 10.03.2021
Articolo di ated-ICT Ticino

Un RISICO su misura per le aziende

Il progetto R.I.S.I.CO Interreg è stato ideato per migliorare i processi di innovazione e digitalizzazione nelle PMI

La quarta rivoluzione industriale ha modificato tutti i processi produttivi, attraverso l'integrazione delle tecnologie digitali. Dall'Internet delle cose (IoT), ai Big Data alle “nuvole” (Cloud Computing), alla robotica collaborativa e alla stampa 3D. Grazie a questi ingredienti le imprese industriali e manifatturiere possono incrementare la propria competitività e massimizzare l’efficienza. Ma queste evoluzioni richiedono soprattutto per le PMI - Piccole e Medie Imprese - una maggiore capacità di innovazione, l’introduzione di nuove tecnologie digitali e un più stretto raccordo con i centri di produzione del sapere tecnico scientifico. Cambiamenti che per le PMI non sono facili da affrontare.

Ma come fare per essere aggiornati su questi fronti? In Ticino è stato avviato il progetto R.I.S.I.CO Interreg (Rete Integrata di Servizi per l’Innovazione e la COmpetitività), ideato proprio per migliorare i processi di innovazione e digitalizzazione nelle PMI. 

Il progetto si fonda su servizi di accompagnamento e formazione coerenti con le specificità organizzative e culturali di queste imprese. In particolare, si rivolge a tre settori caratterizzati, sia nel Canton Ticino sia nel territorio di Como e Varese, da un diffuso tessuto di PMI che potrebbero trarre forti benefici da una collaborazione transfrontaliera nell’attivazione di comuni processi di innovazione di filiera: Meccatronico, Moda/Tessile, Scienze della Vita.

Le PMI sono aiutate a formulare piani di miglioramento, a introdurre i cambiamenti richiesti e ad acquisire le metodologie e competenze necessarie per attuarli. La diffusione dei servizi sperimentati in RISICO migliorerà la capacità di innovazione delle PMI attraverso l’incremento di collaborazione con centri di trasferimento tecnologico e con altre imprese della filiera transfrontaliera, generando un aumento di “capacità competitiva di sistema” che produrrà maggior presenza sui mercati internazionali e incremento del valore aggiunto prodotto. Il tessuto di PMI del territorio transfrontaliero verrà integrato in reti capaci di generare innovazione continua.

 

Il progetto RISICO ha una durata di 30 mesi (dicembre 2018 – maggio 2021) e vede la partecipazione dei seguenti enti:

  • ECOLE, capofila italiano
  • LIUC, partner italiano
  • UNIVA SERVIZI, partner italiano
  • UNINDUSTRIA SERVIZI COMO, partner italiano
  • SUPSI, capofila svizzero
  • AITI, partner svizzero
  • ATED, partner svizzero

 

I programmi per i prossimi webinar gratuiti sono a questo link

 

Seguici su Facebook


Iscriviti alla newsletter

newsletter

Gli ultimi articoli

Articoli correlati

4 miti da sfatare sull'automazione dei processi robotici

Lugano 13.07.2021
L'RPA è diventata una delle tendenze tecnologiche più in voga negli ultimi anni

Prototipi e brevetti

Lugano 20.05.2021
Come sviluppare prototipi pronti per essere testati dal proprio pubblico grazie a Hemargroup

L'edilizia alla sfida tecnologica

Lugano 22.04.2021
Si chiama BIM ed è la Modellizzazione delle Informazioni per la Costruzione, un metodo digitale che si sta affermando anche in Ticino

Stamparsi un'automobile in 3D

Lugano 18.03.2021
Diversi costruttori stanno testando il potenziale della "manifattura additiva" anche per le automobili

VR per identificare Maxi Emergenze

14.12.2020
MACACO ha sviluppato insieme a FCTSA un’esperienza di Training in Realtà Virtuale su misura

Il telelavoro diventa facile

06.07.2020
Il telelavoro con un sistema semplice ed affidabile senza stravolgere le abitudini.

I nostri Sponsor

Copyright 2021 - Made by ORGANICA - Modifica le preferenze per i cookies

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta