Lugano 27.12.2019
Articolo di Security Lab Viale Stefano Franscini 17, 6900 Lugano, Switzerland

Moodle: in arrivo due nuovi eventi formativi

Dopo il successo del corso di novembre, Security Lab organizza altri due eventi dedicati alla piattaforma open source di Learning Management System più diffusa al mondo.

È stato un successo, a novembre, il primo corso tenuto in Ticino su Moodle, il sistema open source di Learning Management System più diffuso al mondo, che permette di creare e gestire qualunque tipo di formazione online in ambito aziendale.

 

A partecipare alle lezioni organizzate da SecurityLab, società luganese leader nell’e-learning e nella cyber security,sono state aziende d’eccellenza presenti sul territorio e operanti nei settori industriale, sanitario e bancario. Il loro feedback estremamente positivo ha convinto SecurityLab a programmare altri due eventi formativi: il modulo 1, replica del corso base, si terrà il 23 gennaio, e il modulo 2, che si terrà il 30 gennaio e riguarderà un corso avanzato. Entrambi i corsi si svolgeranno presso la sede di SecurityLab, in viale Stefano Franscini 17 a Lugano, e saranno tenuti dall’esperto Moodle di SecurityLab Alessandro Carniato.

 

Il corso base, permetterà di apprendere le basi necessarie per utilizzare correttamente la piattaforma e si rivolgerà a tutti i responsabili e agli addetti del reparto formazione Human Resource delle aziende. Il corso sarà esclusivamente in modalità “hands-on”: in altri termini ogni partecipante avrà a disposizione una postazione internet dalla quale potrà accedere alla piattaforma dedicata al corso e sulla quale potrà applicare - in tempo reale e sotto la guida del docente - le istruzioni fornite durante la lezione.

 

Il corso avanzato sarà invece focalizzato su come progettare un test di valutazione con Moodle.

L’attività “quiz” di Moodle rappresenta uno strumento particolarmente efficace e versatile che può soddisfare molteplici esigenze sia in modalità e-learning sia in modalità frontale.

Anche questo corso sarà in modalità “hands-on” ed illustrerà come utilizzare e configurare tutti i tipi di domande forniti dalla piattaforma. I partecipanti al corso verranno dapprima introdotti all’impostazione dei parametri relativi alla corretta impostazione dell’attività per poi essere guidati nella configurazione delle domande, dei feedback e delle impostazioni di revisione. Il terzo blocco formativo darà ai discenti gli strumenti necessari per analizzare le valutazioni finali attraverso l’uso di report, sia semplici che complessi.

 

In entrambi i corsi, a ciascuno dei partecipanti verrà messo a disposizione anche un account sulla piattaforma Moodle di SecurityLab (SaaS) che rimarrà attivo per un mese, consentendo agli studenti di continuare ad esercitarsi anche dopo il termine del corso, migliorando le conoscenze apprese in aula. Per la durata dell’intero mese sarà inoltre possibile contattare il trainer dei corsi per risolvere dubbi o chiedere suggerimenti sull’utilizzo del software.

 

La modalità e-learning per l’erogazione di corsi in azienda è oggi una realtà sempre più diffusa a livello mondiale per gli innegabili vantaggi che comporta, sia in termini di efficacia e misurabilità del processo formativo sia in termini di efficienza organizzativa e flessibilità della modalità di fruizione. Per tale ragione l’e-learning rappresenta la modalità formativa che meglio riesce a soddisfare le esigenze didattiche delle aziende riducendo, al contempo l’impatto sui costi e sulla gestione del personale.

Anche l’interesse nei confronti di Moodle è in crescita, come dimostra l’imminente arrivo in Ticino, l’8 e il 9 maggio 2020, di MoodleMoot, la convention della community di Moodle che si svolge ogni anno in un Paese diverso e che nel nostro cantone sarà organizzata dal Campus ICEC-CERDD in collaborazione con SUPSI, USI e IUFFP. Il convegno si svolgerà a Bellinzona, presso la sede del Campus, e tra le tante istituzioni e aziende presenti non mancherà ovviamente SecurityLab con i propri rappresentanti e relatori: un’occasione da non perdere per poter instaurare un dialogo e un confronto tra realtà locale e realtà globale su Moodle, ma anche sulle tematiche dell’e-learning e sulle sue potenzialità future.

 

Seguici su Facebook


Iscriviti alla newsletter

newsletter

Gli ultimi articoli

Articoli correlati

DALLA DIFESA PASSIVA ALLA RISPOSTA ATTIVA

Milano 08.11.2018
Efficacia e legittimità della risposta attiva alle minacce informatiche

Evento Cloud Security

Gravesano 30.10.2018
Evento 4IT Solutions & Palo Alto Networks: Business Breakfast-Cloud Security-13 novembre 2018

IL CASO SWISSCOM: VIDEO INTERVISTA

Lugano 27.02.2018
EMBLEMA DI UNA GOVERNANCE TUTTA DA COSTRUIRE, MENTRE IL GDPR BUSSA ALLE PORTE

Nasce Security Lab Advisory Sagl

Lugano 21.01.2018
Una struttura dedicata alla fornitura di servizi di consulenza manageriale avanzata, rivolta a tutte le aziende, sempre più minacciate dai cyber risk e costrette a rispondere alle crescenti esigenze di sicurezza

Spectre, Meltdown e i veri pericoli del Cloud

Lugano 16.01.2018
Il caso delle vulnerabilità Spectre e Meltdown, scoperte da Google, hanno riacceso la discussione pro e contro gli ambienti cloud pubblici.

Pensare come un Hacker

CineStar Lugano 29.12.2017
Pensare come un Hacker Conoscere la forma mentis di un Hacker è un grande investimento e una grande opportunità

I nostri Sponsor

Copyright 2020 - Website by SNDS - Modifica le preferenze per i cookies

Per offrirti una migliore esperienza questo sito utilizza cookie tecnici ed a fini statistici e di marketing.
Continuando la navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie. Per saperne di più e modificare le tue preferenze consulta la nostra cookie policy.

Modifica Chiudi e accetta